TERMINATA LA PRIMA FASE DEI LAVORI DEL BURANA SUL DUGALE ZALOTTA IN VIA VALLI A QUARANTOLI - Consorzio della Bonifica Burana

Notizie - Consorzio della Bonifica Burana

TERMINATA LA PRIMA FASE DEI LAVORI DEL BURANA SUL DUGALE ZALOTTA IN VIA VALLI A QUARANTOLI

 
TERMINATA LA PRIMA FASE DEI LAVORI DEL BURANA SUL DUGALE ZALOTTA IN VIA VALLI A QUARANTOLI

TERMINATA LA PRIMA FASE DEI LAVORI DEL BURANA SUL DUGALE ZALOTTA IN VIA VALLI A QUARANTOLI

Conclusa la prima fase dei lavori di competenza del Consorzio Burana sul dugale Zalotta in via Valli in prossimità dell’abitato di Quarantoli.

 

Il Consorzio della bonifica Burana comunica che sono stati realizzati i lavori di ripresa frane e consolidamento spondale del dugale Zalotta in località Quarantoli di Mirandola in fregio a via Valli. Il costo complessivo dell’opera, che permetterà una maggiore sicurezza idraulica del comprensorio, è di circa 200.000,00 euro di competenza della ricostruzione. La provincia di Modena, responsabile dell’arteria viaria, ha riaperto completamente il transito della strada; questo non inciderà con i successivi lavori di completamento dell’intervento di competenza del Consorzio della bonifica Burana.

I lavori per la ripresa delle frane, spiega il Direttore del Consorzio Burana, l’Ing. Cinalberto Bertozzi, sono consistiti nell’infissione di una doppia fila di pali di castagno della lunghezza di 5 metri nel corpo arginale franato anche a causa del sisma e per una lunghezza di circa 70 metri con successivo consolidamento arginale tramite la posa di pietrame calcareo di cava. L’intervento è stato ora sospeso per permettere al terreno utilizzato come riempimento di assestarsi e consentire l’invaso ai fini irrigui del canale; riprenderanno ad ottobre per le ultime sistemazioni.

Il Presidente del Burana Francesco Vincenzi, nonostante gli appesantimenti burocratici incontrati, si dice soddisfatto per la risposta data al territorio grazie all’intervento che ha permesso la riapertura completa al traffico di via Valli. La strada infatti, a causa del fondo stradale sconnesso, era stata parzialmente chiusa dalla provincia di Modena per consentire il passaggio alternato ai veicoli.

Modena, 13 aprile 2017

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1008 valutazioni)