ZONA A SUD DI MODENA - Consorzio della Bonifica Burana

Notizie - Consorzio della Bonifica Burana

ZONA A SUD DI MODENA

 
ZONA A SUD DI MODENA

Consorzio Burana: si sono conclusi diversi lavori per la sicurezza idraulica del territorio di alta pianura a sud di Modena
I fondi assegnati dalla Protezione Civile Regionale e dalla Regione Emilia-Romagna al Consorzio Burana per riprendere i danni causati dagli eventi meteorici estremi si sono conclusi in breve tempo grazie alle sinergie tra tutti gli Enti interessati.

 

Il territorio tra la montagna e la via Emilia è caratterizzato dalla rapida diminuzione delle pendenze per cui l’acqua che cade in queste zone deve essere velocemente recapitata nei torrenti per evitare allagamenti. Occorre quindi eliminare tutti i possibili ostacoli nel percorso dell’acqua tra i centri abitati ed i torrenti stessi: è necessario agire sul miglioramento dell’efficienza delle numerose interconnessioni fra canali e viabilità nonché sul mantenimento delle sezioni idrauliche per evitare interrimenti e sul ripristino di danni alle sponde che possano causare interruzioni dei deflussi soprattutto in occasione di eventi atmosferici estremi.

Il Direttore Generale del Consorzio Burana ing. Cinalberto Bertozzi nel presentare le opere - finanziate dalla Protezione Civile Regionale grazie ai fondi finalizzati alla mitigazione del rischio idraulico ed all’aumento del livello di resilienza – ma progettate, affidate e dirette da personale consortile commenta: “è un impegno costante quello che ci lega al comprensorio; la nostra competenza ci ha permesso di portare a termine in tempi brevi le opere finanziate. Inoltre le continue collaborazioni con gli altri soggetti (Comuni, Protezione Civile e Regione) ci accreditano quali soggetti protagonisti della gestione territoriale”.

 

Gli interventi, che spesso riguardano manufatti antichi, vanno a beneficio di in ampio bacino e sono:

  • Espurgo e rimozione sedimenti da manufatti idraulici costituiti da sifoni a botte sottopassanti infrastrutture viarie e corsi d'acqua pubblici - comuni di Formigine e Spilamberto (MO) per euro 100.000,00;
  • Ripristino e adeguamento scolmatore canale San Pietro - torrente Guerro in comune di Spilamberto (MO) per euro 100.000,00;
  • Impermeabilizzazione botte a sifone sottopassante il torrente Fossa e adeguamento funzionale della paratoia e sistemazione alveo – comune di Formigine (MO) per euro 230.000,00;
  • ripristino sezione idraulica canale di Corlo in prossimità del ponticello due mulini in comune di Modena per euro 60.000,00;
  • ripristino dei muri di sponda del canale San Pietro e rifacimento dei sostegni idraulici danneggiati in comune di Vignola (MO) per euro 260.000,00.

Tutti gli interventi si sono conclusi nelle scorse settimane e sono stati “collaudati” positivamente dagli intensi eventi piovosi della scorsa settimana.

Il Presidente Francesco Vincenzi aggiunge: “La zona interessata è molto delicata per le strettissime interconnessioni fra il reticolo delle acque e il contesto urbanizzato, un equilibrio che va costantemente monitorato. Gli interventi effetuati sono un esempio concreto di presenza attiva sul territorio”.

 

Modena, 15 giugno 2021

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (23 valutazioni)