PROROGA TERMINE - Consorzio della Bonifica Burana

archivio notizie - Consorzio della Bonifica Burana

PROROGA TERMINE

 

Prot. n. 5720 del 20/04/2020
AVVISO PER INDAGINE DI MERCATO AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETT. C) E NEL RISPETTO DELLE LINEE GUIDA N. 4 DELL’AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE, DI ATTUAZIONE DEL D.LGS N. 50/2016 PER L’INDIVIDUAZIONE DEGLI OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L’AFFIDAMENTO DEI LAVORI: Fondi FSUE – Decreto del Presidente della Regione Emilia Romagna n. 10 del 21/01/2020 - Piano degli interventi per l’esecuzione delle operazioni essenziali di emergenza e recupero connesse agli eventi calamitosi verificatisi nel periodo dal 2 ottobre al 31 ottobre 2018” - Lavori di ripresa frane sul Canale Collettore di Burana in sinistra e destra idraulica con interessamento della strada comunale via Ponti Santi Dogaro – Comune di Bondeno (FE) – Finanziamento Regione Emilia Romagna – C.U.P. E23H20000180002 – Prog. n. 1005.
PROROGA TERMINE PRESENTAZIONE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE.
PREMESSO che con avviso pubblico prot. cons. n. 4970 del 02/04/2020, pubblicato sul Portale Appalti (https://appalti.consorzioburana.it/PortaleAppalti), si invitavano gli operatori economici interessati, purché in possesso dei requisiti di partecipazione, a presentare apposita manifestazione entro il termine perentorio del giorno 20 aprile 2020;
VISTO l’articolo 103 del decreto-legge n. 18 del 17/3/2020 recante misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 e, in particolare, l’articolo 103, comma 1, secondo cui «Ai fini del computo dei termini ordinatori o perentori, propedeutici, endoprocedimentali, finali ed esecutivi, relativi allo svolgimento di procedimenti amministrativi su istanza di parte o d’ufficio, pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente a tale data, non si tiene conto del periodo compreso tra la medesima data e quella del 15 aprile 2020».
VISTO l’articolo 37 del decreto-legge n. 23 dell’8 aprile 2020 secondo cui «Il termine del 15 aprile 2020 previsto dai commi 1 e 5 dell’art. 103 del decreto-legge n. 18 del 17 marzo 2020 è prorogato al 15 maggio 2020»;
VISTA la delibera dell’Autorità Nazionale Anticorruzione n. 268 del 19 marzo 2020 con cui, all’esito dell’adozione del citato decreto-legge, sono state fornite indicazioni in merito alla sospensione dei termini nei procedimenti di competenza dell’Autorità e modifica dei termini per l’adempimento degli obblighi di comunicazione nei confronti dell’Autorità;
VISTA la delibera dell’Autorità Nazionale Anticorruzione n. 312 del 9 aprile 2020 con cui vengono fornite le prime indicazioni in merito all’incidenza delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 sullo svolgimento delle procedure di evidenza pubblica di cui al decreto legislativo 18 aprile 2016 n. 50 e s.m.i. e sull’esecuzione delle relative prestazioni.
In ragione delle motivazioni sopra riportate, si comunica che il termine per la presentazione delle manifestazioni d’interesse, prescritto con prot. cons. n. 4970 del 02/04/2020, è da ritenersi prorogato, e pertanto gli operatori economici interessati, purché in possesso dei suddetti requisiti di partecipazione, possono presentare apposita manifestazione di interesse entro il termine perentorio del giorno 01 GIUGNO 2020, esclusivamente secondo modalità indicate nel suddetto avviso.
Restano invece ferme ed invariate tutte le altre condizioni e prescrizioni contenute nell’avviso pubblico prot. cons. n. 4970 del 02/04/2020
La presente comunicazione costituisce parte integrante e sostanziale del suddetto avviso pubblico.
 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (59 valutazioni)